martedì 14 luglio 2009

La "regina della pasta e fagioli"

"...Cunce' tu sei la regina della pasta e fagioli" Così recitava un indimenticabile Eduardo De Filippo nella commedia Natale in casa Cupiello. E Luca Cupiello aveva ragione perchè la pasta e fagioli a Napoli è un pasto "Regale" nonostante le origini popolari!
Ci sono molte varianti sul tema: con la pasta mista, con i tubettoni, con le cozze e quella estiva. Proprio l'ultima vi propongo oggi...calma...calma...non si tratta di un'insalata di pasta con fagioli freddi (però a pensarci bene l'idea non è del tutto da escludere...emh...sto perdendo il filo!)
La pasta e fagioli estiva si fa con i legumi freschi, che troviamo solo in questo periodo dall'ortolano, gli "Spollichini" che poi sarebbe la forma italianizzata del termine napoletano "spullicarielli" (il termine deriva dal modo di pulirli).

Ricetta
In un tegame con olio evo far soffriggere sedano, carota, cipolla, 2/3 pomodorini ed uno spicchio d'aglio (poi va eliminato) aggiungere 3 bicchieri d'acqua e quando bolle aggiungere i fagioli e del prezzemolo spezzettato, la cottura dura circa 50 minuti se necessario allungare altra acqua. Calare la pasta mista, per 4 circa 400 gr, salare, cuocere al dente, impiattare e completare con una macinata di pepe.

1 commento:

angicock ha detto...

Pinar,
che buona la tua pasta e fagioli,saporita e invitante .... non so da qunado non la preparo
Grazie per il memo
Baci