venerdì 12 febbraio 2010

Crostata delle quattro bontà

Domenica pomeriggio
"perchè fotografi il mio piatto vuoto?"
"faccio la foto per il blog!"
"la foto di un piatto vuoto e sporco?"
"sì!"
"vorrai mica scrivere che mi abbuffo come un maiale?"
"no! (.......) nooooooo!"
" ehm... sul blog di me parli bene?"
"hai mai letto il blog?"
"no!"
"parlo benissimo di te boss!"
".....?!?"

Crostata delle quattro bontà

Una dose di pasta frolla morbida
Ingredienti per il ripieno
350 gr di pan di spagna (io una colomba avanzata dalla scorsa Pasqua!)
120 gr di prugne secche
100 gr di cioccolato al latte
150 gr di dulce de leche

Preparare la pasta frolla, stenderla nella tortiera, bucherellarla e farla cuocere in bianco, coperta da carta forno e da pesi (o legumi), a 190° per 20 minuti. Nel frattempo fondere il cioccolato ed aggiungerlo agli altri ingredienti del ripieno precedentemente frullati ed amalgamati. Sfornare la pasta frolla, levare i pesi e la carta forno, versare il ripieno e terminare la cottura per altri 20 minuti sempre a 190°. Per il consumo aspettare che raffreddi. Accompagnare con dulce de leche.
Con gli ingredienti avanzati ho preparato degli ottimi biscotti ripieni.


Con questa ricetta partecipo al contest "La torta della bontà" del blog Al cibo commestibile in collaborazione con Albertone.


29 commenti:

Micaela ha detto...

golosissima e originale questa crostata! :-)

Alessandra ha detto...

Pazzesca! Di soloto preferisco il salato, ma la tua crostata è da urlo. Bravissima!

Federica ha detto...

Cappero!!!! Non è la crostata delle 4 bontà...è la bontà fatta crostata ^_^ 'spettami che arrivooooo! Un bacio

francesca ha detto...

Tutti uguali i mariti!
Spaziale questa crostata
francesca

Scarlett: ha detto...

bella l'idea del riciclo...di una colomba pasquale..ahahaha sei unica ,cmq bella il tuo dolce!!!baci

Federica ha detto...

deliziosa e originale!! complimenti!

Alem ha detto...

mio marito invece lo legge il blog... poverino!!!
saresti il suo mito se ti leggesse, perchè hai usato una colomba avanzata dallo scorso anno.
Noi abbiamo ancora due pandori e li mangeremo probabilmente ad agosto!!!

manuela e silvia ha detto...

Davvero buonissima questa torta! non le manca proprio nulla!
e la foto...perfetta!!
ne esalta tutta la bontà!
un bacione

dolci a ...gogo!!! ha detto...

questa torta pina eè deliziosa ed originale e poi mi piace vedere i piatti vuoti vuol dire che tutto è stato apprezzato!!!bacioni imma

meringhe ha detto...

La foto è bellissima.
La ricetta un modo creativo e spettacolare di smaltire pandori colombe e varie. Bravissima!

Gloria ha detto...

Davvero originale e buonissima!

Damiana ha detto...

Allora queste colombe sono finite o no?A me,C'è un pandoro sul davanzale, che ormai funge da sopammobile.Sarà il momento di riempire una bella crostata come la tua.P.S stanotte ho trovato mio marito con l'ultima castagnola in bocca.

terry ha detto...

Urca che buona...con il dulce de leche, ...proprio una bontà...perfetta per il contest!
..bella la foto...prova del golosone!;)

colombina ha detto...

ma che roba buona.... poi il il dulce de leche lo metterei anche sulla pasta. Bacioni carissima

Acquolina ha detto...

buona, ricca e golosa!
a volte dobbiamo sembrare un po' strane a fotografare biscotti dentro un vasetto, ma è per il blog, no? Ciao!

iana ha detto...

ma come non legge il tuo blog????
Questa crostata sì che è na botta di vita

Mirtilla ha detto...

davvero particolarissima, e la foto del piatto vuoto rende davvero l'idea della bonta'di questa gustosa crostata :)

Betty ha detto...

mioddio che delizia! che guduriaaaa....
una crostata da leccarsi i baffi ;-P
bravissima, buon w.e.

Mammazan ha detto...

Mi sa che dovrò sacrificare una fetta di pandoro ( non è che me rimaga devo dire... per preparare questa bella crostata...
Allora hai trovato il modo di far fuori la colomba!!!!
Baci

Luciana ha detto...

Deliziosa questa crostata...complimenti..davvero per tutti i gusti, golosissima idea!!! un bacione Luciana

il sapore del verde ha detto...

Buona e golosa la crostata ma soprattutto simpaticissimo il tuo post... che bontà! Ciao, a presto. Deborah

minnie ha detto...

Il mio boss il blog lo guarda sempre infatti mi rimprovera di farlo sempre passare per un'aspirapolvere che ingoia tutto quello che trova!
Beh, è così!!! Da me le colombe non arrivano al lunedì dell'angelo :)

Damiana ha detto...

Ma che fine hai fatto? ho capito ti sei regalata un weekend d'amore,per festggiare San valentino.

luxus ha detto...

eheheh, il boss...
la tua crostata è splendida ( la colomba dello scorso anno poi... irresistibile): è pure un poco light o mi sbaglio?

:D

anna the nice ha detto...

Ma tu organizzi attentati alla mia linea? alla mia immaginazione? alle mie papille gustative? alle mie ghiandole salivari che stanno scoppiando e si sente 'sguisc sguisc' dall'altra stanza?
Domani mattina mi alzo prima apposta per preparare questa splendida bomba di calorie e bontà.
Lo giuro
Anna

pinar ha detto...

GRAZIE A TUTTI E SCUSATE L'ASSENZA! TORNO PRESTO
BACI

dauly ha detto...

la foto al piatto vuoto rende perfettamente l'idea della golosità di questa torta, sarà che è la fine che fa il mio piatto ogni volta che mangio un dolce....vuoto in un nanosecondo!!

Hapi ha detto...

hello... hapi blogging... have a nice day! just visiting here....

Cinzia ha detto...

Wow che idea magnifica, appena riesco la rifaccio!!! Che torta !!! piacere di conoscerti ho un blog anche io ma da solo 1 mese se ti va di passare e lasciarmi qualche consiglio, ti seguo a presto e complimenti